Dal 1850 carni scelte e salumi trentini

È lo speck più pregiato, di gusto dolce. Preparato con le migliori carni, nazionali, rifilato al coltello nella caratteristica forma a scudo, dopo la salamoia viene affumicato con legno di faggio e ginepro e stagionato a lungo esposto all’aria di Smarano.

Ricco di aromi, viene preparato con cosce di media dimensione. Per questo stagiona più rapidamente mantenendo i profumi dell’affumicatura e delle spezie. La selezione meticolosa delle carni e la lavorazione tradizionale sono gli unici segreti di questo speck.

Il suo breve periodo di stagionatura lo mantiene morbido. Preferito da chi preferisce i salumi giovani o come ingrediente di cucina per salse e condimenti in ricette tipiche trentine e altoatesine.

La fesa è una delle parte migliori della coscia, utilizzata per preparare questo speck tradizionalmente tirolese dalla tipica forma schiacciata, magro e morbido.

La noce è il pregiato taglio posteriore della coscia, da sempre riservata alla produzione dei migliori salumi. Si distingue per la tipica forma a pera e al taglio la carne si presenta magra e compatta.

La fesa viene rifilata al coltello per eliminare completamente il grasso e dare la tipica forma arrotondata. Nasce così uno speck magrissimo, profumato e aromatico.